lunedì, ottobre 13, 2008

MARCO CREMONESI FOR PRESIDENT!!!

2008 Election Coverage

Posted using ShareThis

lunedì, ottobre 06, 2008

VESPA, LA GRAZIOTTIN E I BLOG



Posted using ShareThis

venerdì, agosto 01, 2008

SPETTACOLO!!!!

               
MUTO a wall-painted animation by BLU from blu on Vimeo.

IL PRIMO PORNO CARTOON


Pare sia del 1928, segnalato da Porno

venerdì, luglio 04, 2008

DEEP IN BRIAN'S BARRELS: SOUTH PACIFIC

martedì, luglio 01, 2008

GRAZIE, ZIO BILL

Bill Gates oggi è andato in pensione. A 53 anni non ancora suonati, si dedicherà soltanto alle sue (notevolissime) attività filantropiche. Prima di oggi, ha cambiato il mondo. Lui: non Steve Jobs, non Linux. Non per i fighetta, non per i geek: per tutti. E' diventato miliardario, ha fatto diventare miliardari molti altri, ha trasformato gli armadi con le lucine di Star Trek nei Pc in cui fluisce il mondo. Ha diffuso conoscenza come nessuno prima nella storia. Si è battuto perché i figli dei miliardari non ereditassero tutto quanto, ora si batte contro la Malaria e la Tbc e per l'agricoltura nei paesi disastrati. Ma per qualcuno è solo un avido monopolista.
Noi, che siamo cresciuti affacciati alle Finestre più grandi che si possono immaginare, diciamo: grazie, zio!

giovedì, giugno 26, 2008

il meglio del Dottore

Segnalato da Marcello Saponaro

Vip colti in fallo


23062008




Posted by ShoZu



martedì, giugno 24, 2008

MUSICA: FRATELLO METALLO, FRATE CAPPUCCINO A 'GODS OF METAL'

(ANSA) - MILANO, 24 GIU - Per il pubblico che affollerà il
29 giugno l'Arena Parco Nord di Bologna per il 'Gods of Metal',
tradizionale festival di musica heavy metal, non sarà una
sorpresa vedere un frate Cappuccino sul palco, perchè frate
Cesare, in arte Fratello Metallo, è ormai un habituè della
manifestazione. Quest'anno avrà 30 minuti per esibirsi con la
sua band e presentare il suo prossimo disco in uscita a luglio:
'Misterì.

martedì, giugno 17, 2008

TODAY'S THE DAY
Download Day 2008

Google svilupperà un tool di analisi della connessione alla Rete

Nell´ottica di network neutrality in cui Google tenta costantemente di posizionarsi, Richard Whitt Senior Policy Director della Società di Mountain View, ha annunciato lo sviluppo di un tool di analisi della connessione ad Internet degli utenti. "Vogliamo che i navigatori possano essere informati sulle performance delle loro connessioni, in modo da poter discutere con i loro ISP quando hanno dei problemi o non hanno le performance previste." Ha affermato Whitt.

venerdì, giugno 13, 2008

BORIS, FATTI I CAZZI TUOI

clipped from www.corriere.it

Il tennista: «Hanno qualcosa di sessuale. E in campo non portano nessun vantaggio»

Becker: «Vietare i gemiti delle tenniste»

Critiche alla Sharapova e alle altre campionesse della racchetta

giovedì, giugno 12, 2008

NON PER TUTTI

See more funny videos at CollegeHumor

martedì, giugno 10, 2008

LASCIARE PERDERE, BIGOLI....

Tutta la verità su Bidplaza e le Aste al Ribasso

PREPARATEVI, RAGA!!!

The 10 best European beach parties

The beach party is where sophisticated types let their hair down. Alex Gorton knows Europe’s best

mercoledì, giugno 04, 2008

sabato, maggio 24, 2008

GRAZIE, PORCO











In Australia, Adelaide, come ci documenta Stefano Rossi in questa sua foto su Facebook, c'è un monumento al maiale. Commossi, ringraziamo. Stefano e gli aussies...

mercoledì, maggio 21, 2008

AskMen.com - Ron Jeremy Interview

LEGGENDE!!!
Intervista a Ron Jeremy
AskMen.com - Ron Jeremy Interview

domenica, maggio 18, 2008

Ibra!!!!

sabato, maggio 17, 2008

HRUBESH!!!!!!!!!


Posted by ShoZu


RAZZISTI?
68% of Italians want Roma expelled - poll | World news | The Guardian

martedì, aprile 22, 2008

GENTE CONFUSA

Un ladro così coglione non si era visto mai


MAGIC PEN
La nuova droga di noi giovani
Geniale, è il miglior gioco online da parecchio tempo a questa parte. Roba da prendere le ferie per giocarci

domenica, aprile 13, 2008

SQUADRISTI!!!



venerdì, aprile 11, 2008

MAIOLO PSICHEDELICA

Lettera aperta a Silvio Berlusconi:
Caro Silvio,
avrai certo visto anche tu la foto dell'incontro "casuale" tra il tuo competitor ( di cui non ricordiamo il nome ) e George Clooney ieri a Milano.
Non preoccuparti, il noto attore non è "roba loro".

Come puoi notare dalla foto che ti allego, il nostro George ha altri gusti. Politici, ovvio!
Un caro saluto e in bocca al lupo per domenica.
Tiziana Maiolo


mercoledì, aprile 09, 2008

LIBESKIND SUI GRATTACIELI
«Critiche alle torri? Come i fascisti»

martedì, aprile 08, 2008

PER DAGOR, IL PEGGIORE

MUSIC
Ascolta la mia cassetta




lunedì, aprile 07, 2008

ER CAVAJERE NERO

domenica, aprile 06, 2008

SAMANTA

Ciro Cascina è sempre da vedere

sabato, aprile 05, 2008

MATURITA'
Pregovi confrontare la pigolante (anche se nostalgica) versione del 1970
con quella da pelle d'oca del 2000 con lei sfatta, ma immensa. Ah il tempo, il tempo...

Joni Mitchell - Both Sides Now - Tribute 2000

martedì, aprile 01, 2008

MAURIZIA PARADISO DENUNCIA: VIA DALLA LEGA NORD PERCHÈ TRANS
NON MI HANNO RINNOVATO LA TESSERA, E ORA GUARDO A SINISTRA

(DIRE) Roma, 1 apr. - «Non mi hanno rinnovato la tessera perchè
sono una trans. Lo trovo un atto discriminatorio, una vera e
propria espulsione. Mi sono iscritta alla Lega Lombarda due anni
fa. Pagai la tessera ben cinquanta euro». È quanto la
transessuale Maurizia Paradiso denuncia ai microfoni di
KlausCondicio, la trasmissione di approfondimento politico di
Klaus Davi, in onda su You Tube.
«Al momento del rinnovo della tessera- racconta Paradiso-
parlai due volte con il capogruppo del Carroccio al consiglio
comunale di Milano, Matteo Salvini, anche per dargli la mia
adesione alla causa della Malpensa. Lo chiamai per manifestare il
mio appoggio- racconta-, ma lui non si è mai degnato di
rispondere alle mie telefonate. La tessera da militante mi è
stata negata. Sono stata di fatto discriminata. Mi hanno fatto
capire che non ero gradita». E conclude la trans: «La loro
battaglia sulla sicurezza è condivisibile, ma non capisco
perchè discriminino una come me, un'italiana, per di più. Ora,
sinceramente, guardo con interesse alla sinistra».

(Sca/ Dire)

GB: MARITI NON PULISCONO CASA, MOGLI POTRANNO DENUNCIARLI
 
(ANSA) - LONDRA, 31 MAR - Brutta aria per i mariti 
nordirlandesi: le mogli stufe di vivere con una persona che non 
alza un dito per tenere pulita la casa, li potranno portare in 
tribunale. Secondo il disegno di legge per la prima ”carta dei 
diritti” dell’Irlanda del Nord - presentato oggi alla 
commissaria per i diritti umani della regione, Monica McWilliams 
e che vera’ in seguito sottoposto al voto dei parlamentari di 
Westminster - ciascun partner dovra’ fare la sua parte nei 
lavori di casa.
   La legge, una delle clausole dell’accordo del Venerdi’ Santo, 
equiparera’ inoltre le casalinghe a qualsiasi altro lavoratore e 
dara’ loro diritto a prendersi una pausa dai lavori di casa. 
”Tutti i lavoratori, inclusi coloro che lavorano in casa o in 
un impiego informale, hanno diritto a riposarsi, svagarsi, a 
fare una pausa e ad un limite ragionevole delle ore di lavoro”, 
si legge nel documento.
   Secondo Austen Morgan, autore dell’analisi legale definitiva 
dell’accordo del Venerdi’ Santo, la clausola contro i ”partner 
pigroni” potra’ essere utilizzata da chiunque creda che i 
propri diritti siano stati violati tra le mura domestiche e 
”apre la possibilita’ per i partner separati di invocare questa 
legge nei casi di divorzio in Irlanda del Nord”. ’ L’anomalia, 
sostiene tuttavia l’avvocato, sta nel pericolo che una legge 
come questa finisca con l’invadere la sfera privata degli 
individui. ’Non esiste nulla di simile a quella che stanno 
introducendo a Belfast”, ha aggiunto Morgan dicendo di aver 
paragonato la legge ad altre ’carte dei diritti’ nel resto del 
mondo.

domenica, marzo 30, 2008

LA RIVOLTA DELLE MACCHINE
Nel giro di 24 ore:
1) Si rotta l'Xbox per la seconda volta in quattro mesi (senza Red ring of death)
2) Non mi funziona più la wlan domestica
Non ve ne strafotte? Amen...

giovedì, marzo 27, 2008

ICONE: BETTIE PAGE

mercoledì, marzo 26, 2008

MAL DI DENTI!!!

Posted by Picasa

martedì, marzo 25, 2008

ANNE!!!

lunedì, marzo 24, 2008

sabato, marzo 22, 2008


LOVE THAT GUY...

UNA RISATA VI SEPPELLIRA'

venerdì, marzo 21, 2008

UNA LORI DI BUON UMORE


ADDIO A ARTHUR C. CLARKE
In questa pagina trovate la traduzione del suo saluto scritto qualche mese fa, al compimento dei 90 anni. Un grandissimo.

mercoledì, marzo 19, 2008

SUA MAESTA' PARLA, I SAGGI ASCOLTANO
Consapevolezza, ragazzi... In questa pagina, l'intervista completa (in inlese)

lunedì, marzo 17, 2008

DISEGNI



credit: Porno

GLI IMPERDIBILI
The 10 most ridiculous Black Metal videos of all time

domenica, marzo 16, 2008


SPOT


QUEST'UOMO E' PAZZO
Leggetevi le psichedeliche recensioni sui vini di Luca Maroni. Non sarete più gli stessi.

Giornali vs bigG

sabato, marzo 15, 2008

DONT JUDGE TOO QUICKLY

CHI PAGA I PARTITI?
In home page dell'Espresso trovate cifra per cifra

giovedì, marzo 13, 2008

PRIMA O POI SUCCEDE...

lunedì, marzo 10, 2008

CLASSICS

domenica, marzo 09, 2008

SONDAGGIO

LISTE

Dal Manteblog

GUARDA QUA!
In questa pagina si può vedere il finale originale di "Io sono leggenda", poi cambiato all'ultimo momento non si sa bene perché.

sabato, marzo 08, 2008

RISERVE

Va detto che è copiato da quello della Lega ticinese...

Francia, una gallina di nome Carla regalata al primo ministro
PARIGI - Una gallina battezzata Carla dai suoi allevatori è stata offerta al primo ministro francese Francois Fillon durante la sua visita al salone dell'agricoltura. «Abbiamo scelto questo nome perché è bella e rossa» ha detto Yves de la Fouchardière, direttore delle fattorie di Loué. E ancora: «Spero che si troverà bene nei giardini di Matignon. La gallina può deporre sei uova alla settimana ma non so se canta bene». Secondo «Le Monde» tutto questo accadeva al passaggio del primo ministro. Il capo del governo ha abbozzato un sorriso prima di continuare la sua visita negli altri padiglioni del salone. A prendersene cura, recuperando il cartone con Carla, è stato una delle guardie del corpo di Fillon. «Le Monde» segnala inoltre che quando il corteo ministeriale ha lasciato il salone dell'Agricoltura, un giornalista ha gridato «e Carla?». Una guardia del corpo simpaticamente ha risposto «la cuciniamo!». Tutt'altro stile quello di uno dei portavoce del primo ministro che ha commentato così l'ultimo arrivo a l'Hotel Matignon, residenza del primo ministro francese nel settimo arrondissement parigini: «È un regalo di cattivo gusto, ma ce ne siamo occupati affidandola a conoscenti agricoltori della Sarthe».

giovedì, marzo 06, 2008

MARALLA NUMERO 1

mercoledì, marzo 05, 2008

E' MORTO GARY GYGAX
Il papà di Dungeons & Dragons


Un saluto dai Forgotten realms

domenica, marzo 02, 2008

SPETTACOLARE!!!
Gabriella Carlucci da sempre regala grandi momenti. L'ultima, imperdibile vicenda è narrata in questa pagina del blog L'edipèo enciclopedico

UNFORGETTABLE

martedì, febbraio 26, 2008

TENETEVELO PER DETTO
Cassazione: è reato grattarsi in pubblico gli attributi
(AGI) - Como, 26 feb. - Grattarsi i genitali in pubblico è reato. Lo ha stabilito la Terza sezione penale della Corte di Cassazione ritenendo il gesto «un atto contrario al decoro e alla decenza pubblica». Vale anche se il fine del gesto è apotropaico, in altre parole è uno scongiuro.
Ne sa qualcosa un operaio 42enne di Como che si è visto condannare a 200 euro di multa e ad altri mille da destinarsi alla cassa ammende. Il comasco, un pò come fanno istintivamente tutti gli uomini, si diede una grattata, probabilmente «finalizzata alla sistemazione della tuta indossata», ha spiegato la difesa. Un gesto che, invece, dai supremi giudici è stato equiparato a un atto contrario al decoro pubblico perchè «il palpeggiamento dei genitali alla presenza di terze persone è manifestazione di mancanza di costumanza e di educazione in quel complesso concetto di regole comportamentali etico-sociali». In tale concetto di maleducazione, spiegano da Piazza Cavour, va anche intesa la cosiddetta toccata scaramantica.(AGI)

giovedì, febbraio 21, 2008

LETTERA DI COSSIGA A DE MITA
«Esimio Onorevole, da lunghissimo tempo ormai i nostri rapporti si sono definitivamente deteriorati e si sono non interrotti, ma rotti. Ma Lei rimane pur sempre per me uno dei leader più prestigiosi e intelligenti della Democrazia Cristiana e in essa della Sinistra di Base, anche se pessimo segretario politico e ancor peggiore Ministro e Presidente del consiglio: una versione moderna e democratica del clientelismo meridionale. Lei rimarrà sempre nella storia politica del Paese e in particolare in quella della Democrazia Cristiana. «È ingiusto che non la vogliano ricandidare! Non immiserisca però questa Sua figura, La prego - anche a difesa della dignità di tutti noi democratico-cristiani -, insistendo per essere candidato nel Partito Democratico che non La vuole. E, La prego! non scivoli nel patetico e nel ridicolo, dando vita ad una piccola e fasulla lista campana! Caso mai, in cambio, si faccia dare... qualche Asl»

mercoledì, febbraio 06, 2008


FARA FAWCETT

giovedì, gennaio 31, 2008

BOSSI


Create Fake Magazine Covers with your own picture at MagMyPic.com

Subscribe to Rolling Stone Magazine at an 86% discount!



lunedì, gennaio 21, 2008

COSSIGA!!!
Lettera aperta al ministo alla Famiglia Rosy Bindi
Roma, 19 gen. (Adnkronos) - «Quando appresi la notizia della Sua decisione di partecipare domani, all'Angelus in Piazza San Pietro, il mio primo moto fu quello di prezzolare qualche giovinastro perché, finita naturalmente la cerimonia, Le dessero un fracco di botte. Poi ero arretrato su posizioni più moderate, e cioè affrontarLa io direttamente, sempre al termine della cerimonia, e dirGliene quattro come Le so dire io, e poi darLe un paio di sonori ceffoni sulle guance
paffute che Lei si ritrova.
«Ha appreso di questi miei bellicosi intendimenti, il mio confessore: giá perché io che non sono un "cattolico adulto", ma un "cattolico infante" e quindi che, a differenza di voi "cattolici adulti" che avete la pretesa di parlare direttamente con Dio, anche bypassando il Vescovo di Roma e della Chiesa Universale, e cioè il Papa, e che credete di essere, come i catari, i Santi, mi confesso con il rito della "confessione auricolare", ben sapendo di essere un 'cattolico peccatore che si salverá per la Grazia di Dio, mosso dalla quale cerco di cooperare con le buone opere, anche obbedendo al Papa e ai Vescovi» .
«Egli mi ha fortemente ripreso e mi ha messo in guardia dal mettere in atto questi miei violenti proponimenti, anche per non turbare la cerimonia. Gli ho detto allora che Le avrei scritto una lettera aperta e gli ho chiesto cosa egli ne pensasse. Mi ha risposto come il confessore gesuita (egli non lo è, au contraire, come avrebbe detto Samuel Beckett ), al giovane aristocratico della Fronda che gli chiedeva, sulla base della tesi della liceitá del tirannicidio dei moralisti e giuristi gesuiti del '600, se fosse lecito uccidere il Re: "Non è compito del confessore giudicare le azioni prima che esse siano compiute! Se crede, Lei vada e uccida il Re. Poi venga da me e si confessi: non sará difficile trovare un accordo su grado di contrizione o attrizione necessario perchè io Le dia l'assoluzione!". Il giovane aristocratico non uccise il Re; io invece Le scrivo la presente lettera».
«Da uomo e in particolare da sardo pronipote di un pastore e di un aristocratico della piccola nobiltá giacobina sarda, processato e poi per il suo rango assolto, sono indignato e da cristiano profondamente addolorato per il fatto che Lei abbia l'improntitudine cui come i suoi colleghi del Pd mi dicono, aggravata dall'opportunismo più smaccato, di partecipare alla cerimonia dell'Angelus dopo aver partecipato a quella dolorosa autentica pagliacciata che sono state le manifestazioni di solidarietá al Papa da aggiungere all'altra autentica pagliacciata del corale applauso che ha salutato le violente dichiarazioni di Clemente Mastella contro i magistrati dei 'pacchetti di mischia».
«Ma come, una "cattolica adulta" e una "cattolica democratica" che si è schierata contro le Dichiarazioni teologiche della Congregazione della Dottrina della Fede emanate con l'approvazione dell'allora Papa Giovanni Paolo II dal Prefetto della Congregazione della Dottrina della Fede card. Joseph Ratzinger e contro le direttive della Conferenza episcopale italiana partecipando al coro dei detrattori del cardinal Camillo Ruini, sulla scia dei teologi laici della Scuola di Bologna, va a dimostrare la sua solidarietá ad un Papa di cui non condivide l'insegnamento, più vicina ad Odiffreddi che ai "cattolici infant"? Diversa la dignitá dell'amico Dario
Franceschini, primo firmatario della Lettera dei Sessanta contro le ingerenze della Chiesa nella vita politica e parlamentare italiana, che schietto e coerente, se ne sta nella sua Ferrara.
Senza alcuna stima, ma da cristiano con profonda pietá».
Francesco Cossiga